Dormire bene. In hotel, ancora, ma anche a casa.

Mi ripeto: dormire bene in hotel si è trasformata per me in una sorta di mission impossible.
Non pochi sono i parametri che devono essere verificati. Comincio con la verifica della temperatura della stanza e della velocità dell’aria emessa dal condizionatore, passo per la pulizia delle tende – bandita la tenda per la doccia! – e concludo con il check del letto.