Architè! Tanto la faccio uguale…

E se vi dicessi che m’hanno copiata?
Si, proprio copiata copiata.
E, no, non parlo di disegni o idee, parlo di cose costruite. De mattoni!

Cioè.
Metti il caso che tu progetti e ristrutturi una casa. Con tanto amore.
Metti il caso che, una volta che l’hai finita, i tuoi Clienti invitino – pazzi scriteriati! – degli amici.
Metti il caso che ‘sti amici si ri-presentino da questi Clienti armati di metro. Quella roba che serve pe’ pijià misure.
Ed infine, metti il caso che ritrovi quella casa, la tua casa, riprodotta quasi pedissequamente in un’altra casa. Quella degli amici.
Stessi colori, stessa disposizione degli arredi (perfino la cucina), stessi sanitari, stessi particolari. Tanti particolari… troppi… tanto originali ed unici… tanto Pattibum architetto.

New York

Un caso? Naaa.
Aho, a me me pare tanto ch’hanno copiato!
E quindi mi domando, e vi domando: me deve rode almeno un pochetto, o no???

Ps: e me sa che ai miei Clienti, i copiati, je rode pure dde ppiù!

10 pensieri su “Architè! Tanto la faccio uguale…

  1. ArchLaB dice:

    L’architettura come se fosse un paio de scarpe.
    “Anvedi! Belle ste Nike, ma dò l’hai comprate?”
    “In Via Marconi, coi saRdi”
    “Beeeelle! Te dispiace se me ‘e compro pur’io?”

    Che amarezza.

  2. Teuta dice:

    ma vaaaaaa!!! ma come possono averlo fatto? io con disegni e misure e cmq tante cose escono diverse o ti rendi conto di certi problemi mentre costruisci e devi cambiare idea o progetto… boh!!! mi sembra fantascienza!!! ma non voglio dire che non credo alla tua parola eh.

  3. newwhitebear dice:

    Ma i copiatori-amici sono cinesi? Insomma hanno taroccato le tue idee a costo nullo o quasi.
    Credo fermamente che gli amici non saranno più tanto tali dopo la copiatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *