Chantecler, Capri

Chantecler Capri,Fireworks

Gioielli. E che gioielli!
Potrei anche azzardarmi ad affermare che i gioielli Chantecler sono tra i miei preferiti. Assieme ad un altro brand di cui magari vi parlerò più in là.
E sono anche certa che siano pochissimi gli italiani che conoscono questi gioielli di incredibile manifattura.

Chantecler Capri,Fireworks

Il marchio nasce a Capri negli anni della Dolce Vita dalla mente di due capresi doc, Pietro Capuano e Salvatore Aprea. Oggi l’azienda è guidata dai figli di quest’ultimo, che portano avanti la tradizione e l’incredibile creatività delle origini.
Tutte le attrici che, negli anni ’50, trascorrevano le loro vacanze sull’isola erano fedeli clienti. Jackie Onassis, Audrey Hepburn, Ingrid Bergman,Maria Callas, Greta Garbo, Rita Hayworth, Liz Taylor e Grace Kelly: ognuna di loro ha indossato questi splendidi gioielli.

Chantecler Capri

Io ho scoperto Chantecler per puro caso.
Dopo avere letto un articolo su un mensile in cui si parlava di loro, sono entrata casualmente in una gioielleria che aveva in vetrina queste bellezze.
E non ho potuto fare a meno di chiedere informazioni.
Ho guardato, toccato ed indossato molti esemplari delle loro collezioni e sono rimasta senza fiato.
Gioielli realizzati come se fossero abiti, con un’attenzione sartoriale ad ogni dettaglio. Gioielli che profumano di Capri, di mare, di sole e di gioia.
Figuriamoci che io non sono una grande amante dei gioielli, ma il mio anello con la Campanella non lo tolgo più!

Chantecler Capri, Campanelle

Già, le Campanelle… la loro collezione più famosa. Un gioiello ormai storico che nasce come portafortuna dalla leggenda di San Michele. Un gioiello che divenne famoso quando, nel 1944, Capuano ed Aprea fecero forgiare una campana di bronzo e la donarono come simbolo di pace all’allora presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt. Di lì a poco la Seconda Guerra Mondiale terminò, confermano il messaggio porta fortuna della campana.
Realizzate in quasi tutti i materiali preziosi esistenti, sono dei veri piccoli capolavori di arte orafa. Hanno un vero batacchio e suonano!!!
I miei orecchini anticipano il mio arrivo con un delizioso tintinnio, e accompagnano le mie solitarie passeggiate con il loro suono. Incredibili!

E poi le Marinelle! Altri capolavori in miniatura, un miracolo di manifattura per il loro connubio tra pietre preziose e lavorazione a mano.
Balene, polpi, meduse, tartarughe e granchietti nelle mille sfumature dei colori capresi: è stato realmente emozionante vederli muovere come dei veri animali.

Ma non finisce qui.
Numerose collezioni, accostamenti impensabili, manualità straordinaria.
E non perdetevi l’Alta Gioielleria! Un incanto, sinonimo di pura arte e raro design.

Credits: tutte le immagini sono tratte da Chantecler Capri Gioielli.

6 pensieri su “Chantecler, Capri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *