Architè! A Londra…

Driiiiin

..onto…to..pron…

Architè? Architè! Ma è lei? Nun se sente gniente!

..iiii….’ò iooooo…. elefono… ontano…

Architè! Nun capisco! C’ha ‘r telefono lontano? E se lo avvicini, perchè io nun sto a capì gniente!

…on posso…. ncate…. nata…..

Architè! Macchedisce? Io volevo sapè se cominciamo i lavori…

Noooo… on ..ossoooooo…

Non può? Architè! Ma che, davvero? Come non può? Ma perché non può? E poi, io continuo a sentirla tanto lontana!

Attimo di silenzio.

Pronto! Eccomi! Ora mi sente?

Si!!! Finalmente architè! Ma che sta a ffà?

Beh… non potevo prendere il telefono. Ora c’è un signore che gentilmente me lo tiene.

Architè! Ma ‘ndo stà? In cantiere?

No, sono a Londra.

Scusi, Architè, e le mano ‘ndo ce l’ha?

Risata imbarazzata dell’architetto.

Beh… le mani sono incatenate…

Incatenate? Architè, ma che sta a ddì?

Ehmm…. si…. mi sono incatenata…

Da sola Architè? E dove scusi??

Mi sono incatenata ad uno dei parapetti della Tate Modern.
Perchè IO, A CASA, NON CI VOGLIO TORNARE!!!!!!

London, Tate Modern, museum

0 pensieri su “Architè! A Londra…

  1. Beat dice:

    Ahahah capirai…Roma è Roma….ma Londra è Londra. A prescindere dalle stagioni in cui ci metto piede, neanche io tornerei mai da li…figurati poi per riprendere a lavorare 🙁

  2. Pingback: Architè! Forse ci siamo… | PATTIBUM

  3. Pingback: Architè! Er progetto… la direzione lavori… | PATTIBUM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *