Architè! Computando…

Sono architetto, ma mi hanno sempre dato dell’ingegnere.
Considerandolo un complimento.

Nel senso che, comunemente e generalizzando, si crede che gli architetti siano svampiti e gli ingegneri no.
Si crede che gli ingegneri abbiano i piedi per terra e gli architetti no.
Si crede di potersi fidare di un ingegnere e di un architetto… meno!

cantiere
Si. Ho iniziato abbastanza presto a portarlo in cantiere… 😀

In questo senso qualcuno mi ripeteva spesso che amava trattare con me in quanto architetto anomalo.
Ovviamente era un ingegnere.

Tutta ‘sta premessa per dire che, effettivamente… non è che avessero poi tutto ‘sto torto.
Io adoro fare i computi metrici, estimativi o meno, e sprizzo di gioia quando devo fare un cronoprogramma.
Robba da ingegneri.

Apro una parentesi per dare due spiegazioni.
Dicesi computo metrico quel documento che conta tutti gli elementi facenti parte di una costruzione, come murature, pavimenti, sanitari, pitture, porte, maniglie, eccecc. Se poi il computo metrico è anche estimativo, significa che le quantità, le superfici e i volumi vengono moltiplicati per un costo, ottenendo così il costo di ogni lavorazione e poi dell’intero intervento.
Dicesi, invece, cronoprogramma uno schema in cui vengono elencate le attività necessarie a completare un intervento, dando ad ognuna di esse un inizio, una fine ed una durata. Da questo schema si determinano le attività che interferiscono l’una con l’altra perché non effettuabili contemporaneamente, portando quindi allo spostamento temporale di alcune. Così facendo, si ottiene la durata complessiva del cantiere.
Tanti numeri, in entrambi i casi!

Ma quanto mi diverto? Quasi più di quando progetto!
Da lunedì prossimo mi dedicherò ad un computo.
I miei clienti non vedono l’ora di sapere quanto costa la vista su San Pietro (qui, qui e qui!), ed io di immergermi nei miei calcoli svuotatesta.
Se non darò più segni di vita, sapete perché!!!

0 pensieri su “Architè! Computando…

  1. Dona dice:

    che poi, da oggi in quanto moglie di un architetto quando darò i numeri potrò dire che sto facendo un computo metrico? uhm….vabbeh una idiozia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *